Auditorium Parco Della Musica
L'Auditorium Parco della Musica di Roma è stato progettato dal celebre architetto italiano Renzo Piano. La "sala Sinopoli" è stata inaugurata il 21 aprile 2002, la sala più grande il 21 dicembre dello stesso anno.
Si sviluppa su un'area di 55.000 m² tra Villa Glori, la collina dei Parioli e il Villaggio Olimpico.

La sua struttura comprende tre grandi “scarabei” di diverse dimensioni, dalla copertura in lastre di piombo, posti a raggiera attorno alla cavea a formare un grande anfiteatro all'aperto, la cavea, che può accogliere circa 3000 spettatori.

Oltre alle tre sale da concerto la struttura comprende anche il Teatro Studio, tre diversi studi di registrazione ed il foyer (che in realtà è l'atrio comune alle sale). Sono stati aperti un bar, un bar-caffetteria e (con accesso anche alla strada) un bar-ristorante e una grande libreria. Il complesso ospita anche gli uffici della Fondazione Musica per Roma, che gestisce la struttura, e dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, della quale è sede principale.

Dal novembre 2005 l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia ha trasferito il suo intero fondo bibliotecario e archivistico al Parco della Musica, con l'apertura della Bibliomediateca, una struttura pubblica di carattere prevalentemente musicale. Dal febbraio 2008 l'Accademia ha aperto, sempre al Parco della Musica, anche la nuova sede del suo museo degli strumenti musicali, che conserva ed espone la collezione di sua proprietà.

Il progetto ha inglobato anche i resti di una villa romana patrizia costruita intorno al 500 a.C. ritrovata durante i lavori ed ora visibile dai visitatori tra la Sala Santa Cecilia e la Sala Sinopoli.

Esso è la sede stabile della stagione sinfonica e cameristica dell' Accademia Nazionale di Santa Cecilia e della fitta programmazione della Fondazione Musica per Roma che comprende eventi multidisciplinari, concerti di musica Rock, Pop, Jazz, contemporanea, lirica, elettronica e etnica, rassegne di teatro, danza, circo, letteratura e poesia, mostre, incontri con gli autori, Festival di Matematica, Filosofia e Scienze e le stagioni delle due orchestre residenti dedicate al Jazz e alla musica popolare.



sitemap
(c)2017 Olgiata Casa | powered by re.crm